Warning: Declaration of tpw_default::tp_widget_do($args) should be compatible with transposh_base_widget::tp_widget_do() in /membri/lacultur/wp-content/plugins/transposh-translation-filter-for-wordpress/widgets/default/tpw_default.php on line 51
Crea sito

Lo schema della comunicazione

Facebooktwitterpinterestlinkedinyoutubetumblr

Lo schema della comunicazione

Lo schema della comunicazione

Ogni giorno, senza neanche accorgercene,siamo immersi in un universo con una moltitudine di segni e di informazioni, è lo schema della comunicazione.

Ognuno in un breve lasso di tempo riceve una mole di segni che ci trasmettono tutta una serie di informazioni e che appartengono a sistemi differenti di comunicazione.

I diversi segni sono:

  • verbali (formati da parole)

  • visuali (formati da immagini)

  • gestuali (formati da gesti)

  • fonici (formati da suoni e rumori)

  • prossemici (impostazioni dello spazio)

I diversi messaggi possono utilizzare sistemi appartenenti a sistemi diversi di comunicazione. La pubblicità trasmessa alla radio ricorre a segni verbali e fonici mentre la pubblicità televisiva fa coesistere la parola,l’immagine e la musica.

I segni ci comunicano quindi un determinato messaggio, tuttavia, poiché esista un processo comunicativo sono necessari alcuni elementi fondamentali:

  • un emittente: cioè colui che trasmette il messaggio

  • un ricevente (o destinatario): colui che riceve il messaggio o a cui il messaggio è indirizzato

  • un canale: il mezzo fisico che permette il passaggio delle informazioni

  • un codice: è necessario che l’emittente e il ricevente abbiano lo stesso sistema di segni e la stessa conoscenza del codice

Il codice può essere definito come un raggruppamento, un’insieme convenzionale di segni e di regole che ci permette di trasmettere messaggi e di instaurare una comunicazione.

Se ad esempio di fronte al cartello “stop” ci fermiamo è perché sappiamo che a quel cartello corrisponde un preciso significato; capiamo quindi il significato del messaggio “stop” trasmesso dal preciso cartello rosso perché siamo a conoscenza del codice stradale.

I codici possono essere molteplici, ciascuno con specifici segni e determinate regole. Uno dei più complessi è indubbiamente il codice lingua, ma è anche quello che compare più frequentemente tra i vari sistemi di comunicazione. Generalmente è il più utilizzato dagli uomini per esprimere e comunicare stati d’animo, pensieri,sentimenti, emozioni, bisogni, scopi,…

Home

Contatti

 

Potrebbe anche interessarti:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

1 × 3 =