I sei regni

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinyoutubetumblr

I sei regni

I sei regni

La scienza con i tempo ha potuto classificare diverse tipi di animali, diversi tipi di batteri o funghi per non parlare di piante e altri organismi. Per rendere più chiara la loro distinzione sono stati divisi in sei “regni” di classificazione che potete trovare di seguito:

1. Archebatteri: sono organismi unicellulari, i membri di questo regno vivono generalmente in luoghi del pianeta con caratteristiche fisiche e chimiche estreme, come ad esempio i laghi salati, le sorgenti vulcaniche o le paludi prive di ossigeno.
2. Funghi: questi organismi sono eterotrofi. La maggior parte si nutre di materia organica morta o in fase di decomposizione. La maggior parte dei membri di questo gruppo è pluricellulare.
3. Piante: questi organismi sono autotrofi e compiono la fotosintesi. Le loro cellule sono composte da pareti di cellulosa; questi organismi non sono dotati di mobilità.
4. Protisti: questo regno comprende una varietà di organismi di difficile classificazione. Molti di essi sono unicellulari, mentre altri pluricellulari (alghe). Alcuni possono essere fotosintetici, mentre altri eterotrofi.
5. Animali: questo regno comprende organismi pluricellulari ed eterotrofi. Le cellule di questi organismi non sono dotate di pareti cellulari e la maggior parte di essi e dotato di mobilità.
6. Batteri: regno costituito da organismi unicellulari che presentano una diversità ecologica  importante, variando da organismi che vivono liberi nel suolo fino ai parassiti letali. Le dimensioni sono generalmente di pochissimi micrometri.

Home

Contatti

Potrebbe anche interessarti:

Precedente La velocità Successivo Come determinare a quale regno appartiene un organismo

Lascia un commento

cinque × 3 =