I soggetti economici e il circuito economico

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinyoutubetumblr

I soggetti economici e il circuito economico

I soggetti economici e il circuito economico

In questo articolo vedremo in dettaglio i soggetti economici e il circuito economico, in particolare le funzioni che svolgono e l’importanza all’interno del sistema.
Il sistema economico, inteso come insieme di soggetti che mediante rapporti di collaborazione svolgono l’attività economica su un determinato territorio, su una base di comuni istituzioni giuridico politiche è composto da elementi soggettivi (persone) e oggettivi (tecniche produttive,organizzazioni,…).
Questi soggetti possono essere raggruppati in diverse categorie a seconda delle caratteristiche operative che li contraddistinguono.
Ecco i soggetti economici in dettaglio:
Famiglie: sono costituite da nuclei legati da rapporti di parentela, persone singole e convivenze che costituiscono centri autonomi di spesa e consumo (come ad esempio comunità sociali, case di risposo, centri terapeutici,…). Le famiglie consumano beni e utilizzano servizi per il soddisfacimento dei loro bisogni. Le famiglie risparmiano per finanziare i consumi futuri e lavorano per le imprese o lo Stato con l’obiettivo di procurarsi i mezzi necessari al loro sostentamento e al risparmio.
Un altro soggetto economico sono le imprese: possono essere individuali o societarie (formate quindi da due o più proprietari), con mandato pubblico o privato. Le imprese acquistano la forza lavoro dalle famiglie, le materie prime e i fattori produttivi che trasformeranno in beni e sevizi venduti sul mercato. L’obiettivo di questo soggetto economico è quello di conseguire un profitto, che viene realizzato se i costi sono inferiori ai ricavi.
Banche: sono imprese specializzate nella trattazione della moneta. Le banche raccolgono moneta da chi ne ha in eccesso (risparmio) e lo prestano a chi ne ha bisogno. Le principali attività di questo soggetto economico sono quindi:
1)Raccogliere capitali dalle famiglie
2)Finanziare imprese che richiedono un prestito
Le banche sono quindi delle imprese di intermediazione finanziaria tra famiglie e imprese.
Stato: questo soggetto economico comprende gli organi di amministrazione pubblica che assicurano servizi (difesa, istruzione, giustizia, ordine pubblico,…) alla società. Essi sono finanziati attraverso il prelevamento dalle famiglie e dalle imprese delle tasse o delle imposte e quando quest’ultime non bastano facendo ricorso a prestiti di privati (ammontare dei prestiti costituisce il debito pubblico). Produce beni offerti alla collettività come servizi pubblici, ma per fornire tale servizio ha bisogno del lavoro delle famiglie.
Continuiamo questa visione che riguarda i soggetti economici e il circuito economico con qualche accenno a quest’ultimo.
Il circuito economico è semplicemente uno schema per visionare le relazioni che intercorrono tra i vari soggetti dell’economia (collega quindi imprese, famiglie banche e stato).
I soggetti economici e il circuito economico
Nelle economia moderne gli scambi eseguiti hanno sempre una contropartita finanziaria: il lavoro viene remunerato con un salario, i beni e i servizi vengono acquistati con una somma di denaro, i servizi dello Stato vengono pagati attraverso determinate tasse ecc.
I movimenti di moneta, beni o servizi sono definiti flussi. Nel caso della moneta si definiscono flussi monetari e nel caso di beni o servizi flussi reali. Tra gli operatori nel sistema economico si formano flussi di reddito e flussi di spesa. Le imprese che pagano i salari ai rispettivi lavoratori e le rendite ai proprietari dei fattori produttivi determinano flussi di reddito verso le famiglie. Le famiglie acquistano beni e servizi,questo comporta quindi flussi di spesa verso le imprese, l’insieme dei flussi viene definito circuito reddito-spesa.

Home

Contatti

 

 

Potrebbe anche interessarti:

Precedente Struttura e temi del Decameron Successivo Accelerazione e accelerazione media

Lascia un commento