Le regioni climatiche della terra

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinyoutubetumblr

Le regioni climatiche della terra

Le regioni climatiche della terraLe regioni climatiche della terra

Come si può notare dalla tabella alcune regioni climatiche riportano grandi differenze tra di loro, questo è dovuto a dei fattori influenzano le rispettive regioni, rendendole più o meno fredde. I principali fattori che determinano questo tipo di cambiamento sono la presenza del mare e delle correnti oceaniche.

Le regioni climatiche della terra

Il clima equatoriale non presenta stagioni, temperature molto elevate, precipitazioni abbondanti e come bioma la foresta tropicale.
Il clima monsonico presenta un’alternanza tra stagione secca e stagione umida, temperature elevate e piogge molto abbondanti, il bioma è la foresta e in generale è presente una grande variabilità della stagione.
Il clima tropicale presenta una stagione delle piogge in estate e caldo tutto l’anno. Le temperature sono elevate e le piogge si situano tra i 500 e i 1500mm circa all’anno. Il bioma è ovviamente la foresta tropicale e una particolarità sono i venti forti.
Il clima desertico non ha stagioni (è caldo tutto l’anno), ha chiaramente temperature molto elevate e le precipitazioni sono nulle, il bioma è il deserto ed è interessante ricordare il forte sbalzo termico tra il giorno e la notte.
Il clima orientale presenta un estate molto calda e un inverno freddo. Le temperature sono caratterizzate da forti sbalzi termici, piogge molto abbondanti, il bioma è la foresta e una particolarità sono i tornadi.
Il clima Mediterraneo presenta un estate calda e un inverno mite, le temperature sono elevate e le piogge abbondanti, il bioma è la macchia e una particolarità sono i temporali estivi e autunnali.

Le enormi quantità di acqua degli oceani si riscaldano più lentamente rispetto all’aria circostante, ma cedono calore alla stessa per un periodo più prolungato. Le regioni continentali nell’entroterra hanno quindi climi con sbalzi termici maggiori rispetto alle regioni costiere, vicino ai mari o agli oceani.

Le correnti oceaniche invece rendono più o meno calda una determinata acqua rendendo quindi, a causa dello scambio termico tra due corpi con diverse temperature, più calde alcune regioni costiere.

Home 

Contatti

Potrebbe anche interessarti:

Precedente Biologia scienza della vita Successivo Grandezze scalari e grandezze vettoriali

Lascia un commento