Quantità chimica e mole

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinyoutubetumblr

Quantità chimica e mole

Quantità chimica e mole

Molto spesso in chimica si sente parlare di quantità chimica (o quantità di sostanza) e mole, ma cosa sono in realtà ?Cosa contraddistingue quantità chimica e mole?
Partiamo subito col dire che la quantità chimica è una grandezza fisica presente nel sistema internazionale delle unità di misura, mentre la mole ( simbolo: n) è l’unità di misura della quantità chimica.
Potremmo sintetizzare quanto detto nella tabella che segue.

Nome                                Simbolo                                       Unità di misura                          Simbolo u.m
Quantità                               n                                                Mole                                               moL
chimica o
quantità di
sostanza

La mole, invece ha una definizione precisa che riportiamo di seguito: Una mole è la quantità di sostanza che contiene tante entità elementari quante sono le entità elementari contenute in 12g di C12  . Per entità elementari si intendono atomi, molecole, elettroni, protoni,…
Una mole di sostanza, per definizione conterrà sempre 6,022 x 1023 entità elementari (numero di Avogadro).
Una mole di acqua è formata da 6,022 x 1023  molecole d’acqua, mentre una mole di sostanza ossigeno (diossigeno) è costituita da 6,022 x 1023 entità elementari di ossigeno.
Bisogna però prestare attenzione a un piccolo dettaglio relativo alla definizione della massa molare, ovvero in termini concreti “quanto pesa una mole di una determinata sostanza”.
Per gli elementi presenti sulla tavola periodica andremo a leggere la massa atomica, dunque la massa di un atomo di quella sostanza.
Per le sostanze semplici (ad esempio O2, H2, N2,…), essendo costituite da molecole formate da atomi dello stesso elemento possiamo ricavare la massa molare.
Per le sostanze composte (ad esempio H2O), composte da molecole con atomi di elementi diversi potremo ricavare la massa molare.
Vediamo quindi in dettaglio come calcolare la massa molare di una sostanza composta.
Prendiamo come esempio di base il CO2 , composto da due molecole di carbonio e una di diossigeno. Per calcolare la massa molare di questa sostanza dobbiamo innanzitutto trovare la massa molecolare complessiva, dunque m(CO)= 12,01 u + 2 (15,9994 u)= 44,01u
Dunque per calcolare la massa molare basterà sostituire l’unità di misura come segue:
MM (CO2)= 44,01 g/mol

Sintetizzando quali sono dunque i passaggi per trovare la massa molare?

  1. Bisogna conoscere la formula chimica
  2. Calcolare la massa molecolare aiutandosi con la tabella periodica
  3. Sostituire l’unità di misura u con i g/mol

 

Home

Contatti

 

Potrebbe anche interessarti:

Precedente Struttura dei Promessi sposi Successivo Come rappresentare le strutture di Lewis

Lascia un commento