La dinamica e il concetto di forza

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinyoutubetumblr

La dinamica e il concetto di forza

La dinamica e il concetto di forzaLa dinamica e il concetto di forza.
La dinamica, in fisica, è la parte di meccanica classica che studia il movimento dei corpi conformi al concetto di punti materiale visto nell’articolo precedente focalizzando la ricerca sulle cause che producono il movimento stesso.
La meccanica classica si basa su congetture e fondamenti molto vicini al “senso comune”, per questo motivo non è molto idonea a descrivere fenomeni le cui velocità siano prossime a quella della luce (∼300’000 km/s) oppure i fenomeni legati al microcosmo (nuclei, atomi, particelle,..), poiché per quanto riguarda il primo caso ci si serve della fisica relativistica, mentre nel secondo occorre ricorrere alla meccanica quantistica.
I principi essenziali su cui si basa la meccanica classica (o newtoniana) sono i seguenti:

  • spazio euclideo, isotropo e omogeneo
  • tempo omogeneo
  • descrizione dei fenomeni fisici in base a un sistema di riferimento
  • vale il principio di conservazione
  • vale il principio di minima azione

Un primo punto fondamentale per la dinamica è il concetto di forza.
Un oggetto inizialmente fermo non si mette in movimento da solo, per spostarlo da un punto è infatti necessario che gli venga applicata una forza.
I concetti di forza nella mentalità comune rientrano soprattutto nello sforzo fisico, in realtà possiamo pensare di muovere un pezzo di ferro con una calamità oppure lasciando cadere un sasso dalla finestra (in quest’ultimo caso è una forza facilmente osservabile, la forza di gravità).
Continuiamo questo articolo inerente la dinamica e il concetto di forza con una definizione più generale di quest’ultima.
Per forza si intende una grandezza vettoriale che si mostra nell’interazione di due o più corpi, la cui qualità specifica è quella di indurre un cambiamento di moto e generare una deformazione.
Tuttavia è bene ricordare che non sempre applicando una forza il copro si muoverà, questo a causa dell’equilibrio di due forze.

Potrebbe anche interessarti:

Precedente Accelerazione e accelerazione media Successivo Le forze e l'equilibrio statico

Lascia un commento

3 × quattro =